CONTROLLO IMPIANTI TERMICI

 
CONFARTIGIANATO IMPIANTI FIRENZE
MANUTENTORI IMPIANTI TERMICI
 
Passaggio di competenze tra il Comune di Firenze e la Regione Toscana sul controllo degli impianti termici

Il 28 novembre 2018 il contratto di servizio tra il Comune di Firenze e la società Multiservice S.p.A. si concluderà, pertanto, così come previsto dalla Legge Regionale n.85/2016, tutte le funzioni di controllo, censimento accertamento ed ispezione sugli impianti termici e di climatizzazione invernale ed estiva, passeranno dal Comune di Firenze alla Regione Toscana a partire da 29 novembre 2018 (compreso).
Al fine di agevolare il lavoro delle imprese di manutenzione impianti vi forniamo di seguito le principali indicazioni operative sintesi di quanto concordato al “Tavolo Tecnico Regionale SIERT” e di quelle fornite dal Comune di Firenze:

  • Al 29 novembre 2018, il catasto impianti del comune di Firenze sarà migrato da AGIT MODUL a SIERT.
  • Le imprese che già utilizzano il modulo CIT del SIERT troveranno l’accesso automaticamente esteso agli impianti presenti nel Comune di Firenze, senza ulteriori adempimenti o operazioni da compiere: gli impianti migrati, in questa prima fase, saranno catalogati, sia con il numero di catasto del Comune di Firenze che con il nuovo codice di catasto regionale.
  • Gli RCEE redatti fino al 28 novembre 2018 sono di competenza del Comune di Firenze e dovranno essere trasmessi tassativamente entro il28 dicembre 2018 tramite il portale AGIT MODUL, che dopo quest’ultima data cesserà la sua operatività.
  • A partire dal 29 novembre 2018 tutti gli RCEE ed i correlati adempimenti, riguardanti gli impianti siti nel Comune di Firenze si dovranno trasmettere e gestire attraverso il modulo CIT del SIERT. In particolare: gli RCEE dovranno essere associati al "bollino" SIERT e gli eventuali nuovi accatastamenti di impianti dovranno essere fatti con le modalità previste dal SIERT. In ogni caso negli RCEE dovrà essere indicato il nuovo codice di catasto regionale.
  • Per gli RCEE redatti in data antecedente al 29 novembre 2018 e relativi ad impianti per cui è stato richiesto al Comune di Firenze il codice catasto senza aver ottenuto risposta, è prevista la possibilità di inserimento nel modulo CIT del SIERT, procedendo al normale accatastamento dell’impianto secondo le consuete procedure e, successivamente, inserendo l’RCEE riportante nelle note il numero di "bollino" del Comune di Firenze e selezionando dal menù a tendina del "bollino" SIERT la voce “Bollino Comune Firenze”.
  • Il 28 novembre 2018 sarà l’ultimo giorno in cui sarà possibile acquistare i “bollini” per l’autocertificazione del Comune di Firenze.
  • I "bollini" del Comune di Firenze residui alla data del 29 novembre 2018non potranno essere riversati nel portafoglio digitale del SIERT.
  • Fino al 31 dicembre 2018, sarà possibile richiedere il rimborso dei “bollini” del Comune di Firenze, utilizzando il modulo di rimborso in allegato e seguendo le modalità indicate.
     

Per eventuali informazioni dirette, potete rivolgervi:

per il comune di Firenze:

per la Regione Toscana:

Per ogni comunicazione potete contattare il referente della categoria
Renzo Nibbitelefonando allo 0557326939 o inviando una email a rnibbi@confartigianatofirenze.it.