Artigiani in cattedra per raccontare cosa significa realmente esserere artigiani oggi

Confartigianato al Liceo Artistico di Porta Romana e Sesto FiorentinoCosa significa essere imprenditori e quali opportunità occupazionali aprono artigianato e piccola impresa, tanto in veste di titolare che di dipendente.

Di questo hanno parlato imprenditori e funzionari di Confartigianato agli studenti delle terze classi del Liceo Artistico di Porta Romana e Sesto Fiorentino, nell’ambito di un accordo di alternanza scuola-lavoro stretto dall’associazione degli artigiani fiorentini e lo storico liceo, su cui banchi si sono formati molti dei più noti artigiani di Firenze e provincia.

Ad alternarsi in cattedra, il 28 e 29 aprile ed oggi, 2 maggio, Sara Tassi, stilista e fondatrice del marchio Maison39, nonché presidente di Confartigianato moda; Pietro Fruzzetti, imprenditore del settore Information and communications technology e presidente di Confartigianato Terziario Innovativo;  Angela Raveggi che crea composizioni artistiche con fiori pressati oltre a presiedere Donne Impresa, il movimento che riunisce le imprenditrici dell’associazione; Claudio Barbetti, coiffeur di Domina Hair e presidente di Confartigianato Acconciatori; Marzio De Vita, tassista e presidente di Confartigianato Taxi; Fabio Masini, responsabile categorie economiche dell’associazione.

“La crescita dei programmi Scuola-Lavoro, attraverso protocolli come questo stretto con il liceo Artistico di Porta Romana, è uno dei nostri obiettivi – spiega Alessandro Vittorio Sorani, Presidente di Confartigianato – Si tratta infatti di ottimi strumenti sia per diffondere la cultura del lavoro artigiano presso i giovani del territorio, che per consentire alle aziende locali di attivare stage con persone veramente motivate ed interessate, nell’ottica di creare a breve-medio termine occupazione professionale altamente selezionata”.

“Il Liceo di Porta Romana, attraverso la salvaguardia delle attività laboratoriali, intende trasmettere le competenze della manualità colta supportate dall'ausilio delle moderne tecnologie -  dichiara la professoressa Anna Maria Addabbo, dirigente scolastico del Liceo Artistico di Porta Romana e Sesto Fiorentino - La relazione con il mondo dell'artigianato artistico, favorita dalla efficace collaborazione con Confartigianato, consente all'istituto di intercettare gli effettivi bisogni del territorio e del tessuto delle piccole e medie aziende e di curvare le attività didattiche verso l'acquisizione di un patrimonio concretamente spendibile”.

 

  • Confartigianato al Liceo Artistico di Porta Romana e Sesto Fiorentino
  • Confartigianato al Liceo Artistico di Porta Romana e Sesto Fiorentino
  • Confartigianato al Liceo Artistico di Porta Romana e Sesto Fiorentino
  • Pietro Fruzzetti e Claudio Barbetti
  • Sara Tassi, Fabio Masini, Angela Raveggi
  • Renzo Nibbi, Marzio De Vita, Fabio Masini