CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO REGIONE TOSCANA – FILIERA RISTORAZIONE

 

 

CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO REGIONE TOSCANA – FILIERA RISTORAZIONE

 

SCADENZA
Domande a partire dal 4 maggio 2021 fino alle 17.00 del 18 maggio 2021. Non si tratta di click day, ma sarà fatta una graduatoria sulla base del calo di fatturato.

 

SOGGETTI AMMESSI
Imprese e Professionisti toscani che rispettano i seguenti requisiti:

  1. Avere uno dei seguenti codici Ateco in allegato;
    • 56 - Attività dei servizi di ristorazione
    • 46.31.10 - Commercio all'ingrosso di frutta e ortaggi freschi
    • 46.31.20 - Commercio all'ingrosso di frutta e ortaggi conservati
    • 46.32.10 - Commercio all'ingrosso di carne fresca, congelata e surgelata
    • 46.32.20 - Commercio all'ingrosso di prodotti di salumeria
    • 46.33.10 - Commercio all'ingrosso di prodotti lattiero-caseari e di uova
    • 46.33.20 - Commercio all'ingrosso di oli e grassi alimentari di origine

vegetale o animale

  • 46.34.10 - Commercio all'ingrosso di bevande alcoliche
  • 46.34.20 - Commercio all'ingrosso di bevande non alcoliche
  • 46.35.00 - Commercio all'ingrosso di prodotti del tabacco
  • 46.36.00 - Commercio all'ingrosso di zucchero, cioccolato, dolciumi e

prodotti da forno

  • 46.37.01 - Commercio all'ingrosso di caffè
  • 46.37.02 - Commercio all'ingrosso di tè, cacao e spezie
  • 46.38.10 - Commercio all'ingrosso di prodotti della pesca freschi
  • 46.38.20 - Commercio all'ingrosso di prodotti della pesca congelati,

surgelati, conservati, secchi

  • 46.38.30 - Commercio all'ingrosso di pasti e piatti pronti
  • 46.38.90 - Commercio all'ingrosso di altri prodotti alimentari
  • 46.39.10 - Commercio all'ingrosso non specializzato di prodotti surgelati
  • 46.39.20 - Commercio all'ingrosso non specializzato di altri prodotti

alimentari, bevande e tabacco

  • 46.17.01 - Agenti e rappresentanti di prodotti ortofrutticoli freschi,

congelati e surgelati

  • 46.17.07 - Agenti e rappresentanti di altri prodotti alimentari (incluse le uova e gli alimenti per gli animali domestici); tabacco

 

  1. L’ammontare dei corrispettivi dal 1 gennaio 2020 al 31 dicembre 2020 sia inferiore di almeno il 30,00% rispetto all’ammontare dei corrispettivi realizzati nel periodo dal 1 gennaio 2019 al 31 dicembre 2019.

Nel caso di imprese i cui ricavi sono soggetti a fatturazione (e non ad emissione di corrispettivi) si avrà riguardo al calo del solo fatturato relativo a clienti persone fisiche. Per le imprese che si sono costituite nel corso del 2019, la verifica del suddetto calo di corrispettivi si effettua confrontando i mesi di operatività nel 2019 con gli stessi mesi nel 2020; per le imprese che, invece, si sono costituite nel corso del 2020, non è richiesto il requisito del calo dei corrispettivi ma il contributo spettante verrà riproporzionato rispetto agli effettivi mesi di operatività nel periodo di osservazione 1 gennaio 2020-31 dicembre 2020. In entrambi i casi, qualora l’attività non sia iniziata in coincidenza con l’inizio del mese, il mese sarà computato per intero se la data di inizio cade tra l’1 ed il 15 mentre non sarà computato se l’attività è iniziata dal giorno 16 in poi.

  1. Essere in regola con il Durc
  2. Non aver già ottenuto il precedente contributo a fondo perduto regionale

TIPO AGEVOLAZIONE

Contributo a fondo perduto pari ad € 2.500

PER INFO

UFFICIO CREDITO E AGEVOLAZIONI CONFARTIGIANATO IMPRESE FIRENZE

Salvatore Saltarello tel 055/7326950 ssaltarello@confartigianatofirenze.it

Tommaso Gianassi tel 055/7326935 tgianassi@confartigianatofirenze.it

Giovanni Guidarelli tel 055/7326926 gguidarelli@confartigianatofirenze.it