Digitale terrestre

SWITCH-OFF: La Regione Toscana e Confartigianato sottoscrivono un protocollo per agevolare il passaggio al digitale terrestre

Si avvicina lo Switch-Off toscano, ovvero il passaggio delle frequenze televisive da analogico a digitale.
I lavori di Switch-Off in tutto il territorio toscano saranno eseguiti dal 7 novembre al 23 novembre 2011 e coinvolgeranno ben 237 comuni e 3,7 milioni di telespettatori toscani.
Nei Comuni della Provincia di Firenze si passerà al digitale terrestre dal 10 novembre al 22 novembre. La città di Firenze eseguirà il passaggio il 18 novembre.
Le date previste per il resto del territorio regionale sono le seguenti: i comuni della Lunigiana e della Garfagnana, l‘Abetone e l‘Appennino Tosco-Emiliano, e i comuni montani di Pistoia e Prato, dell’Alto Mugello e del Mugello Fiorentino fino all’11 novembre. Poi toccherà ai comuni montani della provincia di Arezzo e nel casentino intorno al 14 novembre. Tra il 15 e il 17 novembre toccherà al comune di Piombino, ad una parte dell’Isola d’Elba, alla Versilia. Il 18 novembre eseguiranno la transizione la maggior parte dei comuni toscani. Le province di Arezzo, Siena e Grossetto terminerano i lavori tra il 22 e il 23 novembre.
Confartigianato, assieme alle altre associazioni di categoria delle imprese, e le associazioni dei consumatori, hanno siglato un protocollo d’intesa con la Regione Toscana per affrontare le problematiche che il passaggio al digitale terrestre comporterà, soprattutto per le fasce più deboli.
Il protocollo mira a garantire trasparenza, prevenendo possibili informazioni ingannevoli, e fornire assistenza attraverso installatori professionisti qualificati e in regola con la lettera B del decreto ministeriale 37/2008 (cioè gli antennisti), per offrire soluzioni alle diverse problematiche che il passaggio alla tecnologia digitale potrebbe comportare (installazione del decoder, interventi sulle antenne singole o condominiali).
Parte integrante del protocollo è la predisposizione di un Codice Etico degli antennisti per la gestione dello switch off in Toscana e la definizione di costi indicativi da praticare agli utenti per le opere d’installazione necessarie alla ricezione della TV Digitale Terrestre.
Gli antennisti che decidono di aderire all’iniziativa impegnandosi a rispettare il Codice Etico e il Prezzario, saranno inseriti nella banca dati nazionale del Ministero dello Sviluppo Economico, consultabile sul sito http://decoder.comunicazioni.it/installatori.shtml.
Le imprese ,che volessero sottoscrivere il suddetto protocollo, possono contattre il Referente della categoria Impianti Renzo NIBBI (055732693 o rnibbi@confartigianatofirenze.it), per avere informazioni oppure per inviare la documentazione di adesione scaricabile sotto.

Date di switch off per Comuni

Scheda adesione

Osservatorio

Protocollo