A Firenze un premio per le imprese femminili che sfidano la crisi

Image
Premi di 5.000 e 3.000 euro per le imprese che negli ultimi 3 anni hanno aumentato o mantenuto l'occupazione

Il Comitato per la promozione dell’Imprenditoria Femminile della Camera di Commercio di Firenze (in foto Angela raveggi, la rappresentante Confartigianato) promuove un concorso per premiare le imprese femminili del territorio provinciale che nell’ultimo triennio si sono distinte per aver mantenuto o aumentato i livelli occupazionali, nonostante il persistere della crisi economica e della crescita dei livelli di disoccupazione. Ecco, in breve requisiti e modalità di partecipazione.

Soggetti ammissibili
Sono ammesse al concorso le piccole e micro imprese che risultino in possesso dei seguenti requisiti:
- essere iscritte al Registro delle Imprese della Camera di Commercio di Firenze;
- essere attive ed avere la sede legale in provincia di Firenze almeno dal 31.12.2006;
- essere in regola con il pagamento del diritto annuale degli ultimi 5 anni;
- essere in regola con il Documento unico di regolarità contributiva;
- non essere assoggettato a procedure di liquidazione o fallimento o altra procedura concorsuale comunque denominata;
- essere in regola con il versamento dei contributi previdenziali ed assicurativi dei dipendenti

Definizioni
Si definiscono imprese a “prevalente partecipazione femminile” quelle in possesso dei requisiti di cui alla legge 215/92, e più precisamente:
- imprese individuali gestite da donne
- società cooperative o di persone costituite per almeno il 60% da donne
- società di capitali le cui quote di partecipazione siano, per almeno 2/3, in possesso di donne, gli stessi parametri valgono per la composizione del consiglio di amministrazione
- imprese, consorzi, associazioni, enti di formazione e ordini professionali promotori di corsi di formazione imprenditoriale, servizi di consulenza e assistenza, la cui quote siano possedute per almeno il 70% da donne
Ai fini del presente bando si definiscono altresì:
- piccole imprese: imprese con meno di 50 occupati
- micro imprese: imprese con meno di 10 occupati

Criteri di aggiudicazione del premio
Alle piccole e micro imprese femminili in possesso dei requisiti previsti verrà assegnato un punteggio definito sulla base dei criteri di seguito riportati:
• numero dipendenti a tempo indeterminato al 31.12.2011 rispetto al numero dipendenti a tempo indeterminato al 31.12.2008 (incremento considerato in unità di personale a tempo pieno): per ogni unità di personale assunta verranno attribuiti 10 punti, fino all’occorrenza di 10 unità.
• I dipendenti a tempo parziale e stagionali daranno diritto all’acquisizione di punteggio proporzionalmente ridotto
• a parità del medesimo punteggio prevarrà il criterio della presenza di lavoro femminile sul totale degli occupati.
• Nel caso in cui non vi siano vincitori per una delle due categorie (piccole o micro imprese) l’importo del premio/i non assegnato/i andrà a beneficio dell’altra categoria, tramite scorrimento della graduatoria ed eventuale riduzione proporzionale dello stesso.

Modalità e termine di presentazione delle domande
Le imprese interessate, in possesso dei requisiti di cui agli articoli precedenti, dovranno presentare domanda resa ai sensi e per gli effetti del D.P.R. 28.12.2000 n. 445, utilizzando esclusivamente il modulo di domanda disponibile on-line sul sito www.fi.camcom.gov.it, e presso la Segreteria del Comitato per la promozione dell’Imprenditoria Femminile della Camera di Commercio di Firenze.
Le domande dovranno pervenire alla Segreteria del Comitato dal 18 giugno al 18 luglio 2012.
La domanda di partecipazione e la documentazione ad essa allegata dovrà essere:consegnata a mano o inviata per posta tramite raccomandata a/r a: Segreteria del Comitato per la promozione dell’Imprenditoria Femminile presso la Camera di
Commercio di Firenze, Palazzo della Borsa Merci - Volta dei Mercanti,1 - 50122 Firenze, riferimento da indicare sulla busta “Premio CIF ”;
• inviata tramite fax al numero 055/2750321;
• inviata tramite la propria casella di posta elettronica certificata (PEC) all’indirizzo cciaa.firenze@fi.legalmail.camcom.it
Le domande presentate secondo altre modalità e oltre il termine stabilito non saranno prese in esame.

Contenuto della domanda e documentazione
Al modulo di domanda, debitamente compilato in ogni sua parte e sottoscritto dal legale rappresentante, con apposizione del timbro aziendale, deve essere allegata una copia documento di identità del Titolare/Legale rappresentante dell’impresa, a pena di esclusione.

Procedura valutativa
Le domande saranno valutate dal Comitato per la promozione dell’Imprenditoria Femminile secondo le modalità ed i criteri previsti dal presente regolamento.
Un volta individuato il vincitore e prima dell’assegnazione del premio, sarà verificata la veridicità della dichiarazione sostitutiva rilasciata ai sensi del DPR 445/2000.

Entità del premio e premiazione
Il premio offerto dal Comitato per la Promozione dell’imprenditoria femminile consiste in un premio da € 5.000 per la prima PICCOLA IMPRESA classificata, e di tre premi da € 3.000 ciascuno per le prime tre MICRO IMPRESE classificate. In caso di classificazione a pari merito di più imprese, il premio verrà proporzionalmente ridotto. La proclamazione dei vincitori avverrà in occasione di un evento pubblico organizzato dal Comitato per la promozione dell’imprenditoria femminile, di cui verrà data comunicazione in seguito. Il diritto al beneficio viene meno in caso di apertura di procedure concorsuali nei confronti dell’impresa o cancellazione della stessa dal Registro Imprese in data anteriore all’assegnazione del premio, o nel caso in cui non possa essere verificata la veridicità delle dichiarazioni rilasciate ai sensi del DPR 445/2000.

Avvertenze
1. Ai sensi del D. Lgs. 196 del 30.06.2003 "Codice in materia di protezione dei dati personali", i dati richiesti dal regolamento e dal modulo di domanda saranno utilizzati ai soli fini degli adempimenti necessari a dare applicazione al presente testo di bando e per la promozione di eventuali iniziative istituzionali del Comitato e della Camera di Commercio di Firenze.
Il titolare dei dati forniti è la Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Firenze con sede in Piazza dei Giudici 3 - Firenze. Il Responsabile del trattamento è l’Avv. Cristina Ricciardi

Ispezioni e controlli
La Camera di Commercio di Firenze potrà effettuare controlli sulle imprese partecipanti, anche richiedendo alle stesse la produzione di documentazione idonea ad attestare la veridicità del contenuto della dichiarazione sostitutiva di atto notorio. Nel caso in cui dal controllo emergesse la non autenticità delle informazioni rese, l’impresa decadrà da ogni beneficio, ferme restando le conseguenze previste dall’art. 76 del D.P.R. 28 dicembre 2000 n.445.

Risoluzione delle controversie
Qualsiasi controversia nascente dal presente regolamento sarà sottoposta a conciliazione secondo la procedura prevista dal Regolamento di Conciliazione della Camera di Commercio di Firenze.

Contatti
Per informazioni relative al contenuto del bando contattare la Segreteria del Comitato per la Promozione dell’Imprenditoria Femminile
Piazza del Grano 6 Firenze – II piano
indirizzo e-mail: promozione@fi.camcom.it
Tel 055.2750341-430
Fax 055.2750321

Scarica la domanda

Firenze, 20 giugno 2012