SCEGLI FIRENZE

 

Comunicato stampa

 

SCEGLI FIRENZE

Il progetto di Confartigianato Imprese Firenze e Ataf per promuovere l'artigianato

Al via "Scegli Firenze": fai shopping con i mezzi pubblici e scatta lo sconto nelle botteghe

Obiettivo incentivare le compere negli esercizi storici della città 

 Un titolo di viaggio Ataf  per fare acquisti nelle botteghe e nei negozi storici di Firenze. Il nuovo progetto “Scegli Firenze” parte da qui: un bacino potenziale di migliaia di passeggeri che fino ad aprile potranno fare acquisti negli esercizi aderenti con uno sconto minimo del 10% semplicemente mostrando il  biglietto obliterato in giornata, il carnet 10x90’ o l’abbonamento valido. Inoltre, grazie alla partnership, Ataf rilascerà 1.600 coupon da 20 euro da spendere negli esercizi convenzionati. L’idea nasce dalla collaborazione tra Confartigianato Imprese Firenze - associazione che conta 6mila aziende aderenti - e Ataf Gestioni.

 

La campagna è già attiva e sarà valida fino al 30 aprile 2021. L’iniziativa sarà promossa tramite i canali di comunicazione Ataf (bus, canali social, sito, app) e Confartigianato. Obiettivo: rilanciare i consumi dei fiorentini nei negozi storici della città, coinvolgendo il mezzo di trasporto più comune e visibile che diventa così anche il principale veicolo di promozione delle realtà locali.  Una partnership nata dalla crisi generata dall’emergenza sanitaria e soprattutto dalle conseguenze a medio termine che si prospettano. Circa un terzo degli esercizi storici e dei negozi rischia la chiusura a causa del crollo del turismo e di un drastico calo dei consumi che  da inizio pandemia, anche a causa delle chiusure forzate, si è attestato al 40%.

 

Con “Scegli Firenze”, presentando un titolo di viaggio o il buono nei negozi aderenti -  visibili sul sito sceglifirenze.it -  si avrà subito diritto ai vantaggi. Per chi presenta il biglietto obliterato in giornata, il carnet 10x90’ o l’abbonamento valido, è riconosciuto uno sconto di almeno il 10%, a discrezione del commerciante, mentre il coupon di 20 euro verrà detratto direttamente dall’acquisto. 

 

“La concretezza e le potenza di diffusione sono la forza di questo progetto che potrebbe dare un aiuto vero alle piccole e medie realtà artigianali fiorentini - ha detto il presidente di Confartigianato Imprese Firenze, Alessandro Sorani -  La situazione di emergenza ha generato conseguenze devastanti per il tessuto economico e sociale cittadino e il futuro potrebbe essere ancora peggiore. L’incertezza che contraddistingue questo tempo ci costringe così ad azioni mirate, puntuali e soprattutto dagli effetti immediati, come questa realizzata con Ataf che ha subito messo in campo le sue forze e le sue grandi potenzialità” .

 

«Crediamo nel territorio e nelle potenzialità delle sue attività: per sostenere le realtà economiche locali, patrimonio storico della nostra città, ognuno deve fare la sua parte ed impegnarsi affinché sia rilanciata l’economia locale e che non siano dimenticati gli artigiani, le botteghe, i negozi rionali» aggiunge Stefano Bonora, Amministratore Delegato di Ataf Gestioni.

 

“Aiutare i nostri artigiani e le nostre botteghe a ripartire è una priorità – ha detto l’assessore al Commercio del Comune di Firenze, Federico Gianassi – ed è per questo che apprezzo l’iniziativa di Confartigianto e Ataf. E proprio per sostenere le nostre attività come Comune abbiamo lanciato la campagna #IoComproFiorentino in questo periodo natalizio. Aiutiamo le nostre botteghe, ricordando di spostarci mantenendo sempre le distanze e rispettando tutte le regole sanitarie”.

--